Donne in ascolto


“Donne in ascolto” nasce da un’idea di Chiara Pignedoli (presidente CAV Reggio Emilia). Il progetto tratta di emozioni e vissuti quando la gravidanza si interrompe e prevede uno spazio di sostegno psicologico alle donne che hanno vissuto una gravidanza interrotta, sia che si tratti di un’interruzione volontaria o di un aborto spontaneo o della perdita di un figlio alla nascita.

Anche il Centro di Aiuto alla Vita di Trieste ha ripreso questo titolo “Donne in Ascolto” per un progetto presentato quest’anno all’Asugi, dove uno degli obiettivi recita “Accogliere le donne che a seguito di un’interruzione di gravidanza sia essa spontanea o procurata, ne sentano il peso e sentano il bisogno di condivisione, per aiutarle ad elaborare il lutto e riacquistare il loro equilibrio”.

vai a Donne in ascolto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *