Il Bilancio Sociale


« Il bilancio sociale è l’esito di un processo con cui l’associazione rende conto delle scelte, delle attività, dei risultati e dell’impiego di risorse in un determinato periodo, in modo da consentire ai diversi interlocutori di conoscere e formulare un proprio giudizio su come l’associazione interpreta e realizza la sua missione istituzionale e il suo mandato »
Il Bilancio sociale si compone in tre parti:
1 . Identità, finalità e storia
2 . Relazione economica
3 . Relazione sociale

Mentre la prima parte ci identifica e la seconda è il classico bilancio, riteniamo la terza la più importante perchè parla di noi attraverso la nostra attività, attraverso i rapporti che noi abbiamo con i nostri “portatori di interesse” (stake-holders), che sono principalmente i nostri soci e sostenitori, le istituzioni e gli enti, i nostri volontari, le nostre mamme. Però non necessariamente il Bilancio Sociale deve seguire questo schema, perchè, a seconda delle esigenze, può porre l’accento sugli argomenti che si ritengono di maggior considerazione.

 

i portatori d'interesse

Il primo bilancio sociale del CAV è stato “Trent’anni al servizio della Vita” ed aveva come sotto titolo “Bilancio Sociale, ma non solo”. Era stato scritto nel 2007 in occasione dei 30 anni dalla fondazione del nostro Centro e voleva essere un modo nuovo per presentare l’attività svolta alla cittadinanza. L’anno dopo abbiamo pubblicato una “Lettera ai Soci” come bilancio sociale del 2008 (30 anni +1).

Successivamente si è stabilito di pubblicare unbilancio sociale ogni 3 anni allo scadere del mandato del Consiglio Direttivo.

Il B.S. 2009/2011 parla soprattutto del cambiamento, prendendo spunto dal cambiamento di Sede (dalla storica sede di via Marenzi a Salita di Gretta, 4/A) a tutto quello che è cambiato nel modo di avvicinarsi a noi ed in genere nella comunicazione.
Il B.S. 2012/2014 ha posto la maggior attenzione sui volontari: Le interviste testimoniano come i volontari accolgono, ascoltano ed accompagnano le mamme con entusiasmo ed assieme con preoccupazione, perchè quando le mamme vengono da noi hanno bisogno di aiuto e spesso non solo materiale. C’è anche un bel finale dedicato ai nostri sostenitori, ed alle frasi che spesso accompagnano le loro offerte.

 

Trentanni al servizio della vita web

Lettera ai Soci

Bilancio sociale 2009-2011

Bilancio sociale 2012-2014