Chi siamo


Il CAV di Trieste

Il Centro di Aiuto alla Vita “Marisa” è sorto a Trieste nel dicembre del 1978 al fine di prevenire e far superare le cause che potrebbero indurre all’aborto volontario, attraverso un’azione di amicizia e sostegno alla donna e alla coppia in difficoltà per una gravidanza non prevista o comunque difficile. In Italia operano attualmente 316 Centri, di cui 8 nella nostra Regione.

Che nessuna donna sia costretta ad abortire perché non ha trovato qualcuno che le desse una mano: questo è ancor oggi l’obiettivo che ci poniamo nell’operare nei Centri di Aiuto alla Vita e che vorremmo fosse condiviso anche dalle istituzioni pubbliche cui compete per legge.

Il Centro di Aiuto alla Vita “Marisa” è un’associazione di volontariato – O.N.L.U.S. iscritta al n° 329 del nuovo registro del volontariato della Regione Friuli-Venezia Giulia. Da oltre vent’anni è convenzionata con l’Azienda per i Servizi Sanitari triestina, dal 2001 con il Comune di Trieste, con il cui servizio sociale ha collaborato, di fatto, da sempre e dal 2002 con l’Ospedale “Burlo Garofolo”.

L’associazione ha esclusiva finalità di solidarietà sociale ed è aperta alla collaborazione di tutti, indipendentemente dall’appartenenza a diverse etnie e dalle convinzioni religiose, politiche.
I principali interventi attuati o garantiti a titolo gratuito dal Centro sono indicati nello statuto .

Organi dell’associazione sono:

  • l’assemblea dei soci
  • il consiglio direttivo
  • il presidente

Tutte le cariche sono svolte a titolo gratuito

Il consiglio direttivo dura in carica tre anni.
L’assemblea svoltasi il 31 gennaio 2019, ha eletto il nuovo direttivo che resterà in carica nel triennio 2019-2021, nelle persone di Flavia Brandolisio, Marina Dandri, Mirella Rando, Antimo Russo, Monica Steiner, Lucilla Taddei e Maria Tudech.
Sono state confermate Maria Tudech presidente, Flavia Brandolisio vicepresidente e Marina Dandri segretaria.

volontari CAV Trieste convegno 2015

volontari CAV Trieste – convegno 2015

Separatore